Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 89

Discussione: L'odierna animazione nipponica.

  1. Top | #1
    Silver Saint L'avatar di Aiko93
    Data Registrazione
    07-04-2014
    Località
    Verona ❤
    Messaggi
    713
    Cosmo
    2688
    Taggato
    305 Post(s)
    Acquario
    Aiko93 è offline

    L'odierna animazione nipponica.

    Gironzolando qua e la sul web ho trovato questo video che parla dell'animazione giapponese e sui problemi che questa ha ai giorni nostri. Premetto che io sono un' appassionata di Anime e Manga sin da piccina, tuttavia posso solo concordare con l'autore di questo filmato, che in maniera scherzosa e un po' volgare, ci apre gli occhi e ci fa riflettere.



    Ultimamente sto smettendo di guardare anime e di leggere manga e il motivo è molto semplice: volgarità e mancanza di trama. Proviamo a riflettere e facciamo oro delle parole del ragazzo del video: sono o non sono i personaggi nipponici odierni tutti stereotipati? Le donne sono volgari, gnocche e super dotate, quasi sempre nude o vestite con abiti striminziti che lasciano intravedere tutto; gli uomini assomigliano a delle ragazzette stupide che non sono capaci di concludere nulla e non sanno fare altro che farsi le pippe mentali. Ma che cavolo di trama può nascere con personaggi del genere?

    Anime stupidi, insensati, volgari, sboccati; la comicità è spesso sinonimo di volgarità, donne che sembrano uomini e uomini che sono donne; violenza ai limiti della decenza e splatter inutile ed insensato. Wow, proprio bella l'animazione nipponica dei giorni nostri! Se non c'è un paio di tet*e al vento o un bel sedere in mostra non si va avanti! Patetici, davvero patetici! Io, da amante dell'animazione giapponese da ormai 15 anni e più, mi sento presa in giro e mi vergogno di tutta l'immondizia che oggi ci buttano addosso spacciandocela per opera di alta qualità!

    Che fine hanno fatto tutti gli anime con la 'A' maiuscola di un tempo? Perché oggigiorno si crea solo per interessi economici e non ci si sforza di produrre un qualcosa che ci faccia riflettere o che ci bombardi con valori umani di pace, amicizia, fratellanza ed amore? Lo so, sono scontati, ma fidatevi che la gente è dura di comprendogno e non capisce. Per fortuna il Sommo Miyazaki Hayao, il quale tra l'altro anni fa ha pesantemente criticato il mondo odierno degli anime e manga dicendo che ci sono troppi Otaku in circolazione, non si lascia trasportare dalla corrente del consumismo: che si salvi almeno lui!

    Voi che ne pensate?


  2. Top | #2
    Gold Saint L'avatar di Cronos96
    Data Registrazione
    02-02-2013
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    3,437
    Cosmo
    7165
    Taggato
    707 Post(s)
    Leone
    Cronos96 è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Beh si diciamo che hai ragione,io non sono un esperto,non ne ho visti/letti tanti in vita mia ma penso che bisogna cercarsele le cose non penso proprio che tutti gli anime/manga siano cosi come li hai descritti tu.
    Dovrai goderti le piccole deviazioni,al massimo delle tue possibilità,perché è cosi che troverai cose più importanti di quelle che vuoi.
    Ging Freecs


    L'odierna animazione nipponica.][/MARQUEE]

  3. Top | #3
    Silver Saint L'avatar di Aiko93
    Data Registrazione
    07-04-2014
    Località
    Verona ❤
    Messaggi
    713
    Cosmo
    2688
    Taggato
    305 Post(s)
    Acquario
    Aiko93 è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Citazione Originariamente Scritto da Cronos96 Visualizza Messaggio
    Beh si diciamo che hai ragione,io non sono un esperto,non ne ho visti/letti tanti in vita mia ma penso che bisogna cercarsele le cose non penso proprio che tutti gli anime/manga siano cosi come li hai descritti tu.
    Vero, non tutti sono così, ma la maggior parte sì. Parlo dei recentissimi, ovvero, quelli usciti pochi anni fa alcuni esclusi. Diciamo che c'è una tendenza a 'divagare' e a rendere 'sciocca' un'opera che potrebbe dare tanto.


  4. Top | #4
    God Saint L'avatar di Mime
    Data Registrazione
    28-04-2013
    Località
    Siracusa
    Messaggi
    7,142
    Cosmo
    8352
    Taggato
    482 Post(s)
    Bilancia
    Mime è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    a mio parere leggendo/seguendo alcuni manga rispetto alla controparte anime, posso dire solo una cosa oramai la pecca maggiore delle storie nipponiche sta nel dilungare e ripetere troppo con le trame, vediamo un pò Naruto, HunterxHunter e il tanto amato/odiato One piece ormai questi manga sembrano avere il sottotitolo "la storia infinita" tanto sono lunghi e molto spesso con storie prive si senso logico.

    Ahimè in alcuni casi rimpiango i corti e forse fin troppo brevi manga come Saint Seiya. lol
    L'odierna animazione nipponica.
    L'odierna animazione nipponica.

    Salvare l'umanità dal pericolo di nuove guerre, nobile intento.
    Dimentichi però, che siete stati voi a venir qui a portar guerra,
    voi ci avete invaso!
    Come posso dunque credere alle tue parole,
    alle parole che di fatto contraddicono?
    Voi siete venuti ad Asgard,
    voi ci avete invaso"


  5. Top | #5
    Gold Saint L'avatar di Cronos96
    Data Registrazione
    02-02-2013
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    3,437
    Cosmo
    7165
    Taggato
    707 Post(s)
    Leone
    Cronos96 è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Citazione Originariamente Scritto da Mime Visualizza Messaggio
    a mio parere leggendo/seguendo alcuni manga rispetto alla controparte anime, posso dire solo una cosa oramai la pecca maggiore delle storie nipponiche sta nel dilungare e ripetere troppo con le trame, vediamo un pò Naruto, HunterxHunter e il tanto amato/odiato One piece ormai questi manga sembrano avere il sottotitolo "la storia infinita" tanto sono lunghi e molto spesso con storie prive si senso logico.

    Ahimè in alcuni casi rimpiango i corti e forse fin troppo brevi manga come Saint Seiya. lol

    HxH non è lungo e a quest'ora sarebbe già concluso,sta durando cosi tanto solo perchè l'autore si prende anni di pausa,e poi non mi toccate hxh xD non ha nulla a che fare con OP ne tanto meno a quella sottospecie di manga che si chiama Naruto che ormai è diventata un opera banale e scontata,in hxh ogni saga è diversissima dall'altra e come se quasi tutto ad un tratto cambiasse genere e tematiche,basti pensare alla prima saga dell'esame per diventare hunter dove sembra un normale shonen d'avventura,per arrivare a saghe come le formichimere dove prevale moltissimo la psicologia,e le tematiche molto forti o la saga greed island ( che a me non piace xD) dove diventa un anime incentrato sul gioco virtuale alla Log Horizon dove togashi addirittura si inventa un gioco,quindi per favore non accostiamo Naruto a HxH che mi verrebbe da vomitare,ormai quello è diventato un picchia picchia tra buoni e cattivi e naruto deve far cambiare le persone parlandoci e da solo deve cambiare il mondo,con personaggi piatti,privi di spessore e con i soliti ideali dell'amicizia e dell'amore scontatissimi,mado che sfogo,non l'ho faccio più
    Dovrai goderti le piccole deviazioni,al massimo delle tue possibilità,perché è cosi che troverai cose più importanti di quelle che vuoi.
    Ging Freecs


    L'odierna animazione nipponica.][/MARQUEE]

  6. Top | #6
    God Saint L'avatar di Perfido Nettuno
    Data Registrazione
    25-03-2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,160
    Cosmo
    4697
    Taggato
    621 Post(s)
    Sagittario
    Perfido Nettuno è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Aldilà del fatto che ho personalmente faticato non poco a seguire il video (d'accordo con molte cose che dici figlio mio, ma dille quando non sei sotto effetto degli acidi mannaggia a Zeus!!!) , non si può non riconoscere un abbassamento qualitativo generale.


    Anche secondo me dagli anni 2000 in poi, non si è fatto altro che aumentare gli stereotipi indicati da questo ragazzo fulminatissimo, nonchè una serie di copia-incolla di molte trame e idee già usate per anime passati.
    E' vero, ragazze dalle misure extra e personaggi talmente riflessivi da far tremare Kant e Platone nell'aldilà ce ne sono sempre stati, ma non così tanti.

    Noi eravamo abituati anche a forme "innocue" di cartoni, ad esempio tutte le saghe dei robottoni. Certo non si può dire che avessero trame eccelse (tutte uguali) ma almeno erano proponibili nei limiti del possibile e della censura a dei bambini.
    Penso che il cartone animato più spinto dell'epoca mesozoica fosse "Gigi la Trottola", quindi tutto sommato abbastanza accettabile.


    Poi devo dire che dal 2000 fino ad oggi ho visto una produzione di anime assolutamente diversa. Lasciamo perdere la grafica (argomento per me assai importante e che spesso mi ha causato sofferenze), e parliamo di personaggi.
    Queste nuove generazioni di cartoni costruiscono tantissimo spessore psicologico dietro ogni PG, troppo direi.

    E' vero: la visione semplicistica del mondo robotico (Mazinga, Goldrake, Vultus V, ecc...) dove ci si alzava la mattina e si montava sul robottone per andare a distruggere lo sfigato alieno di turno per poi tornare a casa felici e contenti, era un po' offensivo nei confronti della nostra intelligenza...
    Però era tutto lì il segreto. Niente elucubrazioni mentali (che lasciavamo ai film e al mondo degli adulti), niente riflessioni inarrivabili ed intrighi eccessivamente cervellotici. C'era solo tanta tantissima azione e poche parole inutili. Perchè questo volevamo vedere e ci piaceva vedere.
    Un esempio banale ma indicativo potrebbe essere mettere a confronto "Gig Robò d'Acciaio" e "Neo Genesis Evangelion"...
    Lo stesso Gundam, negli anni si è "complicato" la vita. Intendiamoci non sempre in peggio, ma un processo di questo tipo c'è stato.

    Abituati a Dragonball o Ken il Guerriero, qualcuno ha subìto traumi irreparabili con saghe tipo Berserk: sono cartoni di lotte e sangue, a che serve parlare?
    Scherzi a parte, i personaggi tipo ormai hanno invaso il mondo degli anime: la ragazza tettona, il tipo occhialuto introspettivo e pensatore, il tipo super figo che attira l'attenzione (anche quella sessuale) di tutti i personaggi della storia uomini o donne che siano, e tutta una serie di stereotipi che sono diventati quasi indispensabili.

    E allora amici miei vi lascio nostalgicamente col pensiero al nostro mondo Saint Seiya, là dove hanno comunque tentato di portare un'innovazione inquinante (omega, ma io personalmente ci metto anche lost canvas) dei presupposti fondamentali: è un cartone animato fatto per divertirsi, per passare ore liete e spensierate. Ben venga una caratterizzazione interiore dei personaggi ma ricordiamoci il fine ultimo che deve sempre restare...

    Sinceramente io preferisco i bei tempi quando "si correva lungo le scalinate in 4 (aspettando l'arrivo del quinto nel momento più difficile), e si ripeteva questo processo ad ogni occasione..."
    Francamente della vita e dei pensieri di un Kouga di turno, non me ne può fregar di meno se c'è un mondo in pericolo e una dea (farlocca) ancora una volta da salvare.
    L'odierna animazione nipponica.L'odierna animazione nipponica.L'odierna animazione nipponica.




    "La vita è come una serie di cerchi concentrici in continuo movimento che girano l'uno nell'altro, alla ricerca di nuove combinazioni possibili. Quando ne troviamo una positiva, possiamo solo augurarci che duri il più possibile, ma non possiamo pretendere che resti così per sempre."
    La ruota del mutamento
    Ivan

  7. Top | #7
    Marine L'avatar di Miyabi-chan
    Data Registrazione
    14-08-2012
    Località
    Su una candida nuvola di zucchero filato
    Messaggi
    1,253
    Cosmo
    4305
    Taggato
    403 Post(s)
    Pesci
    Miyabi-chan è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Miyazaki s'è salvato andando in pensione!
    Andiamo a toccare un argomento un po' delicato Non dico che non sia vero: molti degli anime odierni sono scartabili a causa delle trame piatte e di personaggi inutili e assurdi. Non tutti gli anime sono così, ma la maggior parte che vengono prodotti lo sono. Almeno per quello che riguarda la fascia shojo/shonen. Questo perché abbiamo anche gli anime per adulti e quelli per bambini, che non toccherei più di tanto.
    È un po' come per il fantasy: si va a ripetere fino allo strazio le stesse trame con cambiamenti minimi. Se ne salta fuori uno diverso, "buono" e che piace, viene automaticamente definito "rivoluzionario, incredibile, scoperta del secolo".
    Se invece vogliamo darci ai personaggi, beh, è ovvio che il fanservice vale per entrambi i sessi. Sì, i seni e i fondoschiena "prosperosi" sono i buona parte scelta dei fans che vogliono "vedere". Anche per il ragazzo fiqo di turno valgono circa le stesse regole; è tutta una questione o di merchandasing o di fanservice. I manager scoprono quello che piace alla gente, poi chi vuole produce.
    Il fatto che certe cose siano simili è perché di tanto in tanto certi esseri umani possono veramente avere, in certi casi, le stesse idee. Ma in una società così influenzata, è chiaro che c'è più di qualcuno che percorre la strada già spianata.Poi dobbiamo contare che i manga e gli anime che riusciamo a leggere/vedere noi italiani è solo un piccola parte rispetto al Giappone.
    Molte cose creative vengono scartate giornalmente, molte sono la stessa cosa e se piacciono al pubblico sono "sicure". Di tanto in tanto qualcosa di carino si trova, ma dipende dai gusti. Io ad esempio sono sconcertata a sapere che non sono in molti a conoscere Arina Tanemura e i suoi manga toccanti. Oppure sono rimasta sconcertata dal successo di Kill la Kill. Carina l'idea dell'abito, ma l'ho trovato volgare, inutile e offensivo, mascherato dai "buoni propositi della protagonista" e mi sono chiesta come facesse a piacere alla gente. Nel caso di Gundam, posso riconoscere che sia famoso, bello ecc... ma preferisco Dendoh.
    Però è solo una mia opinione, giusto? È un mio gusto, io non sono il mondo. Ho il diritto di dire la mia, ma non è un giudizio di un'importanza rilevante se non si uniscono con me altre persone.Forse il vero punto è: a questa generazione piacciono davvero questi manga/anime? Perché non tutti gli otaku di adesso sono quegli degli anni '80 o simili.
    Perché quelli che durano secoli (One Piece, Detective Conan, ecc...) vengono ancora seguiti? Sono tutti veramente così vuoti? Certi saranno vuoti, certi no. Dipende dalle esperienze personali. Personalmente One Piece non mi piace, non mi dà niente, ma una mia amica lo adora perché crede in quei ideali di amicizia. Io credo in quelli che ho visto in Saint Seiya e li trovo più profondi, ma è comunque una mia idea.
    Sinceramente io seguo abbastanza anime odierni (odierni, non famosi ), ma ce ne sono pochi che mi piacciono. Tra questi uno solo è "famoso" ed è Sword Art Online, su cui non so se sarei in grado di essere obiettiva, quindi più di tanto non mi pronuncio.
    Quindi io sono dell'idea che nella "spazzatura" bisogna saper cercare e non accontentarsi della prima cosa che ti rifilano. Perché ormai il mondo sembra essere guidato da quel fantasma chiamato "denaro" e bisogna un po' opporsi come si può...
    Citazione Originariamente Scritto da Mime Visualizza Messaggio
    a mio parere leggendo/seguendo alcuni manga rispetto alla controparte anime, posso dire solo una cosa oramai la pecca maggiore delle storie nipponiche sta nel dilungare e ripetere troppo con le trame, vediamo un pò Naruto, HunterxHunter e il tanto amato/odiato One piece ormai questi manga sembrano avere il sottotitolo "la storia infinita" tanto sono lunghi e molto spesso con storie prive si senso logico.Ahimè in alcuni casi rimpiango i corti e forse fin troppo brevi manga come Saint Seiya. lol
    Se Saint Seiya è un manga breve, io sono Masami Kurumada. No, scherzo... Comunque Saint Seiya è un manga di media lunghezza. Rispetto a One Piece può sembrare breve, ma in generale è un manga che ha una lunghezza buona. (Vedesi che ci sono originariamente 28 volumi e 22 in versione deluxe^^)
    Annuncio che One Piece è al giro di boa e ce lo sorbiamo per altri dieci anni. Felicità! @Cronos96 forse tu sei un po' di parte, ma effettivamente HxH non può essere paragonato a Naruto per trama. Per lunghezza ne possiamo parlare: è abbastanza lungo anche HxH.
    Ultima modifica di Miyabi-chan; 06-11-2014 alle 22:23
    Molte persone entreranno ed usciranno dalla tua vita, ma soltanto i veri amici lasceranno impronte nel tuo cuore...
    L'odierna animazione nipponica.L'odierna animazione nipponica.

  8. Top | #8
    Silver Saint L'avatar di Aiko93
    Data Registrazione
    07-04-2014
    Località
    Verona ❤
    Messaggi
    713
    Cosmo
    2688
    Taggato
    305 Post(s)
    Acquario
    Aiko93 è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Concordo con voi, in gran parte, però dico solo una cosa: a me One Piece piace molto, anche se a partire dalla saga di Thriller Bark hanno iniziato con il fanservice ed ora sia Nami che Robin son lì solo per mostrare l'abbondanza del loro seno, lol. Come dice giustamente Mime, ora le opere si prolungano all'infinito: sono pochissime le saghe che si limitano ad una 20ina di episodi e poi si concludono in bellezza. Penso che questo sia dovuto al fatto che le case editrici (?) pur di vendere costringono il/la mangaka a storpiare la storia originariamente pensata riempiendola con "passaggi extra" per intrattenere il più a lungo possibile i fan. Per dirvi, questo secondo me è quello che è successo a Naruto. Personalmente l'opera di Kishimoto mi piace, non come una volta, ma ancora riesco a gradirla: fino a quando Naruto combatte contro Pain e gli Akatsuki è tutto un salire, poi invece comincia a scendere sempre più diventando banale e super incasinato. Cavoli, non sapete quanto mi è dispiaciuto! Amavo Naruto, ho iniziato a collezionare i manga e mi sono comprata anche qualche gadget per immergermi pienamente in questo mondo fantastico che apprezzavo all'inverosimile! Si vede benissimo che non è colpa di Kishimoto se l'opera è andata a rotoli, non penso proprio che un mangaka sia masochista e così sciocco da complicarsi la vita e rovinare una sua creazione.

    Ma tornando in tema, sono io la prima a dire che non tutta la produzione attuale di anime e manga sia da cestinare, tuttavia, come già ribadito precedentemente, non possiamo nemmeno paragonare lo spessore delle opere datate con quelle dei giorni nostri, dove tutto sembra fatto solo ed esclusivamente per vendere! Come sostiene giustamente Miyabi-chan, in Giappone si produce quello che la gente desidera e in una società così repressa sessualmente è quasi inevitabile che il fanservice è molto richiesto! Se assieme a quest'ultimo, però, ci fosse anche una trama solida e valida allora sarebbe tutt'altro discorso! Invece no! Creano per il 90% opere banali e scontate, giusto per far felici le persone mostrando un po' di seno, gambe e sedere o maschi dai fisici perfetti ed attraenti. Un nuovo modo meno invadente ma efficace per divulgare materiale pornografico? Penso proprio di sì.

    Miyazaki è un genio, punto. XD Non si tocca, così come Isao Takahata. LOL.


  9. Top | #9
    God Saint L'avatar di Mime
    Data Registrazione
    28-04-2013
    Località
    Siracusa
    Messaggi
    7,142
    Cosmo
    8352
    Taggato
    482 Post(s)
    Bilancia
    Mime è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    mi vien un pò da ridere se metto a confronto i "fumetti" italiani, contro i "manga" giapponesi, sarà che la tipologia è diversa ma non posso fare a meno di notare come le culture da cui traggono origine sia completamente differenti. In italia si predilige la storia del buono vs il cattivo, mentre in giappone si amano le trame lunghe e confusionarie piene di voltagabbana e contornati da tettone
    L'odierna animazione nipponica.
    L'odierna animazione nipponica.

    Salvare l'umanità dal pericolo di nuove guerre, nobile intento.
    Dimentichi però, che siete stati voi a venir qui a portar guerra,
    voi ci avete invaso!
    Come posso dunque credere alle tue parole,
    alle parole che di fatto contraddicono?
    Voi siete venuti ad Asgard,
    voi ci avete invaso"


  10. Top | #10
    Silver Saint L'avatar di Aiko93
    Data Registrazione
    07-04-2014
    Località
    Verona ❤
    Messaggi
    713
    Cosmo
    2688
    Taggato
    305 Post(s)
    Acquario
    Aiko93 è offline

    Re: L'odierna animazione nipponica.

    Citazione Originariamente Scritto da Mime Visualizza Messaggio
    mi vien un pò da ridere se metto a confronto i "fumetti" italiani, contro i "manga" giapponesi, sarà che la tipologia è diversa ma non posso fare a meno di notare come le culture da cui traggono origine sia completamente differenti. In italia si predilige la storia del buono vs il cattivo, mentre in giappone si amano le trame lunghe e confusionarie piene di voltagabbana e contornati da tettone
    Bisogna dire che in Italia non c'è distinzione tra fumetti per bambini, per ragazzi, per ragazze, per 20enni, per le 20enni, per adulti, per casalinghe, pornografici, ecchi [...] quel che a noi pare assurdo è la montagna di categorizzazioni che esistono e che son specifiche per ogni fascia d'età e per sesso. In Giappone questo è una cosa molto sentita ed è obbligatorio inserire una determinata opera nel suo specifico gruppo di appartenenza. Noi in Italia (e in Europa) più che fumetti per bambini abbiamo i libri con le favole o quelli da colorare, poi il fumetto inizi a leggerlo quando sei più grandicello, ma si parte con Topolino, che non è nemmeno Italiano. Opere come Tex e Diabolik solitamente si prendono in mano superata l'adolescenza o da adulti. Comunque concordo, Mime, anche secondo me da un lato, seppur un po' ripetitivi, preferisco le storie semplici ma più serie prodotte in "casa" anziché quelle nipponiche, che spesso sono gratuitamente volgari. Io sono un'appassionata di manga, quindi preferisco quelli giapponesi, tuttavia ultimamente vedo che c'è un degrado assoluto.... che tristezza.


Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Questioni di animazione
    Di Ikky276 nel forum Sondaggi
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 12-05-2014, 17:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •