La trilogia di Fatal Fury

Fatal Fury la leggenda del lupo famelico
Quest'anime è la trasposizione animata della trama del videogame omonimo. Terry e Andy, i protagonisti, assistono all'omicidio di loro padre, Jeff Bogard, da parte di Geese Howard, criminale senza scrupoli molto influente nella città di South Town. Gli anni passano, Terry e Andy, allontanatisi dalla città, vi tornano dopo un lungo addestramento nelle arti marziali e decidono di partecipare al King of Fighters, torneo di lotta organizzato dallo stesso Geese.
Nel mentre i due fratelli faranno anche la conoscenza di Joe Higashi, abile thai boxer che aiuterà nella ricerca di vendetta i due fratelli. Inutile dire che il finale è scontato.Questo special tv fu creato da SNK per spingere le vendite del videogame omonimo. L'anime si distingue per buone animazioni e interessanti duelli di arti marziali, conditi da mosse speciali come pugni ripieni di energia e simili. Buono l'accompagnamento musicale e buono anche il doppiaggio (il lungometraggio come i due seguiti è curato da Yamato Video per l'edizione italiana).Fatal Fury risulta un buon prodotto, tutto sommato, se avete voglia di vedere fare a *****tti i vostri personaggi preferiti del videogame. Anche se i due seguiti "La sfida di Wolfgang Krauser" e "The motion picture" sono certamente superiori sia come trama sia nei restanti elementi.

Fatal Fury - La sfida di Wolfgang Krauser
E' il secondo Special tv dedicato al videogame omonimo. Tornano Terry, Andy e Joe in una nuova e spettacolare avventura.
La trama in breve.
Terry viene sfidato da Krauser, un misterioso avversario che lo sconfigge facilmente. Terry, intimorito dal nemico, che l'ha quasi ucciso, si rifugia nell'alcool mentre un ragazzino di nome Tony lo segue perché è suo fan. Nel frattempo Andy e Joe indagano sulla scomparsa di Terry. Riuscirà Terry Bogard a riprendersi dalla cocente sconfitta? Lo saprete solo vedendo quest'anime. Questa produzione si distingue per gli ottimi colori, le buone animazioni e un buon accompagnamento sonoro. Spettacolari sono le coreografie degli scontri e, come detto, molto buone le animazioni che animano le battaglie. Se amate gli anime ricchi di combattimenti e amate Fatal Fury dovete assolutamente vederlo! Ottima è poi la regia delle scene, in particolare nei combattimenti.

Fatal Fury The Motion Picture
Torna il trio formato da Terry Bogard, Andy Bogard e Joe Higashi, i quali stavolta saranno accompagnati dalla prorompente Mai Shiranui. Questo film uscì nelle sale cinematografiche giapponesi nel 1994 e si distingue per l'ottima cura riservata ai colori, alle animazioni e alle buone musiche di background (molto bella la sigla finale "Oh Angel", trovabile in due versioni distinte: giapponese e inglese).
Ma parliamo della trama: l'ambizioso Lacoon Godamas, insieme a sui tre aiutanti, mira a ricomporre l'armatura di Marte, artefatto che dona poteri enormi al suo proprietario per ogni pezzo indossato. La sorella di Godamas, Sulia, per fermare le mire del fratello va alla ricerca di Terry Bogard, colui che sconfisse Geese Howard e Wolfagang Krauser. Inutile dire che il nostro eroe, accompagnato dal fratello Andy e dagli amici Joe e Mai, si schiererà dalla parte della ragazza per l'ennesima battaglia tra bene e male. Inutile pure dire che se vi piacciono gli anime ricchi di combattimento e amate i personaggi di Fatal Fury dovete assolutamente vedere questo film - oltre ai due special tv precedenti, sopratutto il secondo, che aiuta a capire alcuni passaggi della trama in questo terzo episodio. Come ho detto il film è molto curato in ogni aspetto, non sarà un capolavoro ma per me ha più spessore di un film dei Cavalieri dello Zodiaco. Decisamente una visione consigliata!