Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Il tessitore di profumi -la nascita di Aphrodite dei Pesci-

  1. Top | #1
    Allievo L'avatar di FishSero
    Data Registrazione
    18-11-2012
    Messaggi
    11
    Cosmo
    25
    Taggato
    0 Post(s)
    Pesci
    FishSero è offline

    Il tessitore di profumi -la nascita di Aphrodite dei Pesci-

    Grecia, il famoso e sfuggente Santuario. Una barriera che viaggiava tra l'onirico mondo e l'epica viene varcata in un giorno d'inverno da un ragazzo la cui bellezza è tale da rendere difficile la sua presenza.
    Pochi passi incerti, come se stesse davvero sognando o leggendo a fatica quei testi tanto bistrattati, Aphrodite si accinse a tardarsi ancora in quell'anfiteatro intatto che pareva uscito dai racconti dei suoi curatori.

    - Ma come é possibile che esitata davvero...!?!

    Il suo stupore cresceva di pari passo con la meraviglia che lo conduceva sempre più lontano dalla sua natia Svezia; il freddo pungente gli ricordava i tempi in cui poteva attardarsi nel giardino dopo averne curato ogni aspetto. Quando poteva scendere nel suo budello sotto le mura di cinta di una città vecchia quanto il tempo, e da laggiù poter studiare i suoi preziosi profumi ed essenze.
    Fu proprio in una delle sue scorribande tra le bancarelle del mercato cittadino che venne fermato da un uomo grande come uno stendardo, fiero come un'alabarda e dall'aria dura come l'acciaio.

    Uomo: - Sei forse tu Eros di Svezia?
    Aphr: - Eee....eros? Si sono io....
    Uomo: - Bene, la terra di Grecia ti attende.
    Aphr: - Io nel mezzo di quelle rovine al sole!?!?

    L'uomo non disse alcunché, come da copione, si voltò e camminò nel mezzo del mercato che iniziava ad abbracciare il porto. Appena sul limitar dei due luoghi già l'aria mutava di sostanza, divenendo pesante e speziata, navi e marinai in un brulicare di genti che s'avvalevano di ogni mezzo per tirar la giornata. Aphrodite, di certo non era il primo nome, ma il suo retaggio lo imponeva, come epiteto di vita e di crescita era Eros, il figlio divino della dea della bellezza e dell'amore; questi lo seguì incuriosito, voleva conoscere un personaggio tanto simile a mille canovacci letti su quei libri antichi che furono la sua formazione.
    Pochi metri nella zona territoriale del mondo, e già una avvenente donna stava anticipando la sua arte distrando il malcapitato dall'attenzione dei suoi compari di bettole.

    Due pugnali fendettero l'aria con silente rabbia, la donna estrasse prontamente una rivoltella che puntò allo stomaco. Eros tentò un grido per avvertire dell'immane pericolo, ma neppure le parole furono lasciate al vento che già i due assalitori giacevano per terra mentre la donna, cinta da fili sottilissimi e spinosi si ritrovò appesa per la mano destra dell'uomo.

    Aphr: - ....???
    Uomo: - Ti ringrazio ma come vedi per questi tre cialtroni non occorre la tua voce, ti lascio il piacere di ucciderli con le tue essenze.
    Aphr:- .....uc-cid-uccidere!?! Non capisco.
    Uomo: - Tu che ricerchi i profumi perfetti per piegare le genti senza che essi possano avvedersi davvero non capisci che non sei tu loro apprendista, ma le essenze stesse tue anime.

    Uno sguardo fiero e duro anticipò una rosa lanciata con estrema veemenza contro Eros, un passo laterale lesto ma ancora lento non impedì che quella rosa rossa potesse infilzarsi sull'avambraccio destro.

    Aphr: - Argh, maledetto...

    Dalla tasca Eros prese una manciata della polvere che ottenne dai suoi esperimenti e portata sul braccio fece marcire la rosa curando la ferita. Il suo sangue scorse copioso, d'un rosso rubino carico di mistero. Ogni goccia che cadeva bruciava l'erba che faticosamente era nata tra una lastra di pietra e l'altra.



    (fine prima parte, a più tardi per la seconda)
    Ultima modifica di FishSero; 22-12-2012 alle 16:27
    D'egoismo pecchiamo e di Narcisismo moriremo,
    non avendo altra compagna che la Paura d'essere noi stessi.

Discussioni Simili

  1. Recensione Myth Pisces Aphrodite
    Di Andromeda nel forum Gold Saints
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 30-01-2017, 11:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •