Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

  1. Top | #1
    Bannato
    Data Registrazione
    05-07-2014
    Località
    Palermo
    Messaggi
    445
    Cosmo
    660
    Taggato
    86 Post(s)
    Scorpione
    Kishibe è offline

    Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Per farvi capire quel che intendo dobbiamo ripercorrere un po' l'anime dall'inizio fino alla fine della corsa alle stanze di Arles. Non nominerò tutti i nemici affrontati, i miei qui sotto sono riassunti indicativi.

    PARTE I
    Durante il periodo delle Galaxian Wars i vari sfidanti, chiaramente all'incirca alla pari sia come cosmo (si fa per dire...) che come armature, si fronteggiano a vicenda e vengono pestati di santa ragione; qualche scontro dura poco, qualche altro mette in luce le varie abilità dei combattenti - a proposito, quel poveretto di Ichi ci fa una magra figura perché non padroneggia bene la sua armatura ma non mi è mai sembrato così scarso, poi s'è trovato il gelataio... -. Poi arriva Ikki e fine della festa.

    PARTE II
    Arrivano i Black Saint. Qui mi girano un po', per due ragioni: Shiryu può perdere pure più sangue di quanto ne abbia mai avuto in tutta la sua vita e mai ne avrà, si rialza sempre (!); i Black Saint potevano picchiare quanto volevano i Nepotism Saint, poi da questo arrivava il dannatissimo colpo decisivo, anche fosse stato solo un pugno o una scarica di comete, e vincevano. Ma queste sono obiezioni che non intaccano i valori in campo, infatti si nota che le controparti malvagie dei santuzzi posseggono una forza circa pari a quella degli avversari. Nello scontro finale con il capo dei Black però, cioè Ikki, inizio già a notare quel tremolio dell'ago della bilancia che pende verso i buoni; infatti se da un lato possiamo affermare che Mr. Blazing Chicken sembri avere abilità mediamente superiore a quelle dei suoi sfidanti, come mostrato dal bello scontro con Hyoga (che si salva grazie alla Sunshinchu), d'altra parte sembra quasi che ci sia un improvviso aumento delle doti combattive di Seiya e soci/un notevole impippimento delle capacità di Ikki.

    PARTE III

    Arrivano i Silver Saint e sono cacchi, almeno all'inizio. Misty è forte, un po' presuntuoso ma dimostra inizialmente di avere ragione di Seiya con ampio margine, non potendo sapere che si tratta del galoppino della Dea che in teoria starebbero difendendo entrambi - che spreco di guerrieri... -. Al che, alla disfatta del primo dei Silver, si presentano Moses e Asterion, scopriamo le vere abilità di Marin e Shana, appare quel simpaticone di Jamian e via via gli altri. Tra i vari che affrontano i Bronze Saint bisogna notare come Dante e Capella appaiano come nemici temibili, sia per controllo delle proprie abilità che per resistenza delle proprie armature, e poi vengano asfaltati da Ikki. E in tutto questo dobbiamo ignorare che un colpo del disco rotante alla schiena a Hyoga non ha sortito grandi danni, parliamo di un tizio che dovrebbe avere un'armatura pronta a sfracellarsi in ogni momento, invece al contrario contro il proprietario stesso di quell'arnese esso è risultato letale. Alla fine della fiera quelli realmente pericolosi erano Jamian e Babel, più per i loro poteri che per l'importanza delle loro armature o delle loro abilità combattive, e poi il fuoco di Babel non era così caldo dato che i bronzini non si sono ustionati dentro le proprie vestigia... Menzione d'onore a Shana per le sue doti atletiche comunque.

    PARTE IV
    Ora stiamo per aprire il Vaso di Pandora. Ah, no, lei non c'è ancora, quindi aspettiamo! Siamo giusto in anticipo per gustarci la sconfitta di un Silver Saint per grazia di un Pegasus Ryusei ken, alla faccia della resistenza dei Silver Saint!
    In realtà, in teoria, ci sarebbe da premettere lo scontro tra un Seiya immaturo per usare i poteri di un Gold Saint e Aiolia, ma lo escludo perché quella sottospecie di scontro alla pari avvenuto tra i due non è indicativo del divario che intercorre tra le due classi di Saint.
    Inizia quindi la fatidica lotta contro i Gold Saint. Ricapitolo il percorso e i dettagli importanti che mi portano ad affermare che 'sti beneamati ragazzoni non sono forti come sembrano, dunque:
    1. Sprecano un'ora per riparare le armature, e fin lì ok, altrimenti obiettivamente sarebbe stato impossibile anche solo oltrepassare la Seconda Casa. O forse no...
    2. Aldebaran è un poveraccio. Chiaramente non ha usato la piena potenza, sappiamo il perché, sappiamo che avrebbe potuto randellare e addirittura uccidere i nostri eroi, fatto sta che una manata di Seiya gli ha spezzato un corno dell'elmo mentre carrellate di pugni e onde d'urto non sortiscono gli stessi effetti sulle armature dei bronzosauri. Vabbè.
    3. Nella Terza Casa è praticamente tutto un nulla di fatto.
    4. E qui l'inevitabile scontro fisico tra uno che come mossa finale ha un montante e uno che puoi prenderlo a *****tti quanto ti pare ma tanto ha l'armatura figa. A proposito dell'armatura d'oro di Cancer, com'è possibile che questa resista alla super mega iper mossa di Shiryu + tutta una serie di randellate cosmiche quando poi Aldebaran si sbriciola con una manata di Pegasus? Tornando al confronto, il cosmo di Cancer risulta ampio ma non irresistibile (come tutti gli altri dei dorati), le sue tecniche sono prevalentemente legate alla manipolazione dell'anime, non si degna mai una volta di finire il suo nemico spostandosi fisicamente alla velocità della luce, alla fine perde perché Shiryu è dopato quanto e più del miglior Varenne e con una spinta dal basso verso l'alto che fa leva sulle dita di una mano (!) riesce a ribaltare letteralmente la situazione.
    5. E qui mi viene l'acidità. Aiolia si trattiene, Aiolia è sadico perché influenzato da Gemini, Aiolia è un mattacchione! Sì, ma com'è che Seiya le prende per un'ora, sbattendo qua e là, e la sua armatura rimane grossolanamente intatta? Ma siamo sicuri che i Gold siano così forti? Persino Seiya alle primissime armi riesce a dare fuoco alla materia utilizzando il proprio cosmo (primo scontro con Shana in cui dà fuoco alle rocce), non sarà certo qualche albero abbattuto tempo addietro a farmi pensare che il Lightning Plasma sia devastante. Che poi sai che forza sballottare un nemico qua e là all'interno di un tempio, negli scontri precedenti tra i vari Bronze e Silver Saint si sono visti impatti molto più considerevoli.
    6. Poi c'è Virgo che non può vincere, così, perché Ikki non vuole perdere. Tagliare la testa del nemico non gli va, rompergli gli arti neanche, alla fine se la va a cercare.
    7. Momento equivoco.
    8. Qui c'è Milo, che in realtà mi sembra uno dei più coerenti: non ha un cosmo debole, non ha una tecnica incapace di penetrare le difese delle armature nemiche, però per assurdo gli effetti dolorosi della sua mossa non riescono a sopraffare Hyoga. Che se ne andrà in giro dissanguato come se nulla fosse.
    9. Eccola qua l'epica Casa del Saint pompato per eccellenza, però almeno la sua freccia sembra avere reali capacità distruttive.
    10. E qui mi viene il dubbio: Kurumada ci è o ci fa? Lo Scarlet Needle perfora le armature, Excalibur fende lo scudo di Shiryu ma non gli divide a metà il braccio? Ad ogni modo indubbiamente Excalibur risulta un'arma parecchio temibile. Invece Efesto ha qualche problema visto che alcune sue armature d'oro si rompono a casaccio, tipo quella di Shura, mentre altre sono robuste in base ai pezzi, come nel caso dello scudo di Shiryu.
    11. Apparentemente Aquarius è quello forte ma praticamente mica tanto... A fronte delle medesime condizioni climatiche e con tanto di protezione della propria Gold Cloth assistiamo a Camus che crepa mentre Hyoga sopravvive... Ancora, siamo sicuri che queste armature siano così incredibili? O meglio, quali? Ikki nella lava resiste, Camus nel ghiaccio no?
    12. Queste fantomatiche rose dai poteri venefici di Aphrodite si dimostrano fin troppo lente a uccidere il nemico o anche solo a fargli perdere le forze. E giustamente il nostro amichetto la vera mossa estremamente letale la va a usare quand'è troppo tardi.
    13. Stradominio di Saga.


    Perciò, boh, non mi sembrano chissà quanto incredibili, avendo avuto pure l'opportunità di affrontare dei protagonisti semi-acerbi...
    Ultima modifica di Kishibe; 07-07-2014 alle 13:58

  2. Top | #2
    Silver Saint L'avatar di Aiko93
    Data Registrazione
    07-04-2014
    Località
    Verona ❤
    Messaggi
    713
    Cosmo
    2688
    Taggato
    305 Post(s)
    Acquario
    Aiko93 è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Concordo con te sul fatto che i Gold Saint nella serie classica ci vengano mostrati come dei 'pappamolla', ma d'altronde se così non fosse stato Seiya e gli altri Bronze si sarebbero fermati alla Prima Casa, o alla Seconda, se Mu avesse in entrambi i casi deciso di riparare le loro armature. "Purtroppo" i protagonisti sono i Bronze, quindi devono in qualche modo mostrare di avere la forza di contrastare anche chi è più forte di loro e portare a termine la missione di salvare Atena.
    Un'enorme differenza la si nota anche tra la Serie G e quella Classica: stessi Gold Saint ma con abilità e forza nettamente diverse; nella prima i Gold tengono testa ai Titani mostrando le loro vere capacità combattive, mentre nella seconda è come se perdessero la loro 'figaggine' e si trasformassero in rammolliti. Come hai detto te, tutto questo è dovuto al fatto che la trama dovesse esser adattata alla personalità dei protagonisti e dal momento che l'opera originale di Kurumada vede Seiya come personaggio principale è quasi scontato che i Gold non possono mostrarsi come 'entità nettamente superiori', anche se teoricamente dovrebbe essere così. Sia il Lost Canvas con la Teshirogi che la Serie G con Okada devono sviluppare la loro trama tenendo conto di dover far sempre attenzione a non 'danneggiare' l'opera originale e allo stesso tempo di non ripetere gli avvenimenti già trattati da Kurumada. Se ci pensi è davvero difficile ed è quasi impossibile non creare delle 'stonature'.


  3. Top | #3
    Bannato
    Data Registrazione
    05-07-2014
    Località
    Palermo
    Messaggi
    445
    Cosmo
    660
    Taggato
    86 Post(s)
    Scorpione
    Kishibe è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Avevo dimenticato di segnalare l'andazzo dello scontro con Pisces perché mi ero concentrato sull'unico veramente forte, cioè Saga. Ho aggiunto il punto mancante.


    @Aiko93 Non posso darti torto, però già delle stonature in The Lost Canvas si notano. Ad esempio, Albafica è nettamente più forte di Aphrodite, e non mi riferisco tanto al discorso del sangue visto che Shun non ha un contatto diretto con il corpo del suo nemico ferito, quanto alla velocità con la quale le rose agiscono sulle persone che vengono inebriate dal profumo che queste emanano. Pisces di The Lost Canvas è un nemico estremamente pericoloso, cosa che non si può affermare per Aphrodite sia durante la saga delle 12 Case che in seguito... E poi The Lost Canvas è basato sulla premessa di raccontare gli avvenimenti della precedente Guerra Sacra, è chiaro che i soldati più forti dovessero ricoprire un ruolo non marginale ma decisivo, tant'è che Tenma sarebbe stato un intralcio spesso e volentieri se avesse tentato di aiutare i Gold Saint nei loro combattimenti. Peccato che Kurumada si sia allegramente sbarazzato di tutto un gran lavoro di Shiori Teshirogi, praticamente scomunicandolo, forse perché non gli girava bene che lei avesse fatto un lavoro nettamente superiore al suo.
    Come dici tu, il problema è di fondo. Io non ho letto Episode G ma da quel che ho capito il problema di mantenere una certa coerenza con la serie classica è sempre lì in agguato pure per quella serie.

  4. Top | #4
    Steel Saint L'avatar di ScorpioNoK
    Data Registrazione
    16-06-2014
    Località
    Tuoro sul Trasimeno (Perugia)
    Messaggi
    64
    Cosmo
    102
    Taggato
    8 Post(s)
    Scorpione
    ScorpioNoK è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Topic bellissimo! Complimenti.
    Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

  5. Top | #5
    Bannato
    Data Registrazione
    05-07-2014
    Località
    Palermo
    Messaggi
    445
    Cosmo
    660
    Taggato
    86 Post(s)
    Scorpione
    Kishibe è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Ti ringrazio.

  6. Top | #6
    Bronze Saint L'avatar di zio_dtm
    Data Registrazione
    04-11-2013
    Messaggi
    230
    Cosmo
    178
    Taggato
    7 Post(s)
    Acquario
    zio_dtm è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    in realtà c'è da mettere in chiaro qualcosa:
    partiamo dalla questione "narrativa". ovvio che i protagonisti dovevano far parte della casta più debole altrimenti non avrebbe avuto senso. negli scontri i personaggi crescono.... passano dal mero colpettino imparato in addestramento all'uso del cosmo vero e proprio. inoltre il messaggio appare chiaro: lo stesso saga (parte buona) dice a seiya che "hanno attinto il potere necessario alle loro vittorie da nike".
    la questione dei gold saint:
    i gold in effetti paiono più deboli di quello che dovrebbero essere...... ma in effetti i gold che lasciano passare i protagonisti lo fanno perché i protagonisti hanno instillato un dubbio in loro. quelli sconfitti in effetti sono pochi.....
    Cancer: la fortuna è stata che era senza armatura
    leo: non viene sconfitto semplicemente rinsavisce
    virgo: non viene sconfitto. resta negli inferi per vedere come si evolve la cosa
    capricorno: la "pienezza del dragone" non dà scampo a costo della vita. ma in effetti shura si sacrifica per salvere sirio
    aquarius: lo zero assoluto la fa da padrone
    pisces: il cosmo ultimo di Andromeda è uno dei più potenti. semplicemente afrodite è uno dei cavalieri d'oro più scarsi (a mio avviso).

    non facciamo inoltre paragoni con altre serie.... il LC i cavalieri d'oro sono co-protagonisti e in omega sono pessimi. in episode G sono protagonsti quindi per esigenze narrative dovevano a forza combattere con esseri molto potenti

  7. Top | #7
    Silver Saint L'avatar di Aiko93
    Data Registrazione
    07-04-2014
    Località
    Verona ❤
    Messaggi
    713
    Cosmo
    2688
    Taggato
    305 Post(s)
    Acquario
    Aiko93 è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Gira e rigira, quindi, i Gold sono forti o 'deboli' a seconda della trama e dal ruolo che hanno in essa.


  8. Top | #8
    Bannato
    Data Registrazione
    05-07-2014
    Località
    Palermo
    Messaggi
    445
    Cosmo
    660
    Taggato
    86 Post(s)
    Scorpione
    Kishibe è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Citazione Originariamente Scritto da zio_dtm Visualizza Messaggio
    in realtà c'è da mettere in chiaro qualcosa:
    partiamo dalla questione "narrativa". ovvio che i protagonisti dovevano far parte della casta più debole altrimenti non avrebbe avuto senso. negli scontri i personaggi crescono.... passano dal mero colpettino imparato in addestramento all'uso del cosmo vero e proprio. inoltre il messaggio appare chiaro: lo stesso saga (parte buona) dice a seiya che "hanno attinto il potere necessario alle loro vittorie da nike".
    la questione dei gold saint:
    i gold in effetti paiono più deboli di quello che dovrebbero essere...... ma in effetti i gold che lasciano passare i protagonisti lo fanno perché i protagonisti hanno instillato un dubbio in loro. quelli sconfitti in effetti sono pochi.....
    Cancer: la fortuna è stata che era senza armatura
    leo: non viene sconfitto semplicemente rinsavisce
    virgo: non viene sconfitto. resta negli inferi per vedere come si evolve la cosa
    capricorno: la "pienezza del dragone" non dà scampo a costo della vita. ma in effetti shura si sacrifica per salvere sirio
    aquarius: lo zero assoluto la fa da padrone
    pisces: il cosmo ultimo di Andromeda è uno dei più potenti. semplicemente afrodite è uno dei cavalieri d'oro più scarsi (a mio avviso).

    non facciamo inoltre paragoni con altre serie.... il LC i cavalieri d'oro sono co-protagonisti e in omega sono pessimi. in episode G sono protagonsti quindi per esigenze narrative dovevano a forza combattere con esseri molto potenti
    Allora te la rigiro:
    1. Sì, ok, era senza armatura, ma se la mettiamo così Shiryu è costantemente senza armatura e vince proprio in quella condizione. Il che è ridicolo peraltro.
    2. Non è questo il problema. Può anche rinsavire prima di fare fuori Seiya, il punto è che il protagonista subisce per un'ora filata i colpi di uno che teoricamente dovrebbe sbrindellarlo con 2 colpi al massimo e per giunta depotenziati.
    3. Quello di Virgo è un caso anomalo perché è talmente snob da non scomodarsi di mettere K.O. il suo avversario in modo certo. Fatto sta però che Ikki gli resiste fin troppo.
    4. Vero. Infatti non contesto il modo in cui viene sconfitto quanto il fatto che la sua armatura va in pezzi con troppa facilità e che la sua Excalibur non riesca a falciare in un colpo solo Shiryu. Si parlava di forza.
    5. Non importa, come minimo sarebbe dovuta finire alla pari. Se a Ikki togli le vesti di Phoenix questo nel magma ci lascia le penne, altro che rinvigorirsi nel vulcano, pertanto uno Hyoga che rimane vivo senza armatura in uno scontro con Camus che indossa un'armatura che non si rompe neanche arrivata alla soglia dello zero assoluto non regge. O meglio, regge se in fondo il Saint di Aquarius è scarso e Hyoga è una semi-divinità.
    6. Non definirei Pisces come il più scarso perché per tutto il tempo tenta di evitare il conflitto maggiore con Shun, però certamente non è un fulmine di guerra.

  9. Top | #9
    Moderatore Globale L'avatar di AntaresHeart07
    Data Registrazione
    09-05-2013
    Località
    Ostuni (Br)
    Messaggi
    3,917
    Cosmo
    11366
    Taggato
    982 Post(s)
    Leone
    AntaresHeart07 è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    @Kishibe anch' io sono d' accordo con te sul fatto che i gold saint nella serie classica vengono prima mostrati come invincibili, poi appena devono affrontare i bronzini, cadono con estrema facilità!!
    appare evidente che nella serie classica i gold saint non sono di certo ben graditi ai fini della trama, perchè appena c' è la necessità vengono fatti fuori
    Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...
    « Pur essendo gravemente ferita, una fata che avrebbe dovuto cadere al tappeto, danzava. Proprio come un dignitoso fiore scarlatto in tutta la sua gloria. Questa è Titania » Youtube AntaresHeart07

  10. Top | #10
    Bannato
    Data Registrazione
    05-07-2014
    Località
    Palermo
    Messaggi
    445
    Cosmo
    660
    Taggato
    86 Post(s)
    Scorpione
    Kishibe è offline

    Re: Gold Saint: scarsi per esigenze di copione...

    Ma a questo punto, se togli i Gold Saint, a livello di fascino non rimane molto della prima saga... Tanti flashback, tanti paroloni d'amicizia (fino a 5 minuti prima non si potevano vedere), alla fine i nemici cadono come mosche in base alle necessità di trama... I nemici di Asgard mi sembrano ben più temibili.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 17-10-2017, 19:31
  2. La nazionalità dei Gold Saint e Bronze Saint in Omega
    Di Falcediluna nel forum Saint Seiya Omega
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 26-04-2015, 23:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •