Il Tamashii Nation 2014 è ormai giunto al termine e sulla serie Saint Seiya sono spuntate tante novità e di cui vorrei fare un riassunto in questo articolo. Ma andiamo per gradi ed immergiamoci insieme in questo evento meraviglioso che ci ha riservato davvero tante belle news.

Circa due settimane fa, sul sito ufficiale Tamashii, sono state mostrate alcune locandine, che avrebbero dovuto dirci, almeno in grandi linee, i vari prodotti che sarebbero stati mostrati in questo evento. Fin qui nulla di eccezionale, fin quando non è apparsa un’immagine misteriosa ed enigmatica, come ama tanto fare Bandai e soci in questi casi, con il logo di Saint Seiya ed una frase che ci riconduce alla serie classica, più nel particolare riferita ai cavalieri d’oro. In rete è subito partita la caccia al dettaglio, per capire se quel banner fosse riferito ad una nuova linea di Myth Cloth oppure ad una nuova serie televisiva. Direi che in entrambi i casi la risposta sia stata positiva!

Infatti, il 30 Ottobre, alle 14:00 circa (ora giapponese), è stata trasmessa la prima conferenza in diretta streaming, dove, oltre ai prodotti Proplica ecc, è partita la notizia che tanti attendevano, ovvero la nascita di un nuovo anime su Saint Seiya denominato Soul of Gold! saint seiya soul of gold 0Naturalmente non è stato mostrato nessun trailer in questa conferenza, soltanto questa immagine (qui a lato dell’articolo) di Aiolia di spalle con un’armatura divina e la didascalia che ci suggerisce l’uscita nella primavera del 2015. Ma non vi preoccupate, infatti il giorno seguente, in uno dei padiglioni dedicati alle news anime, è stato mandato in onda un video introduttivo su come vengono sviluppati i modelllini della serie Myth Cloth con una bella sorpresa finale, ovvero il trailer di Soul of Gold, di cui vi mostriamo il video qui sotto, in bassa qualità purtroppo.

 

L’anime non è l’unica novità, infatti Bandai non ha perso tempo ed ha mostrato, nel padiglione rivolto alle action figures, il nuovo modello Leo Aiolia Soul of Gold che farà parte della serie Myth Cloth Ex. A prima vista, i dettagli sono stupefacenti e sembra essere fedele fin nei minimi particolari, alla sua controparte animata. Aiolia sembra essere il fulcro di questo Tamashii ed a dimostrarlo sono queste due armature in scala 1:1 che raffigurano sia la versione Classica, sia la nuova versione divina Soul of Gold! Qui in basso la galleria immagini.

Questo Tamashii Nation 2014 ha riservato davvero tante novità e suscitato molta curiosità nei fans di tutto il mondo, specialmente dopo la tanto attesa notizia di una nuova casta di cavalieri che entreranno a far parte della linea Myth Cloth Ex, sto parlando dei Marine, ovvero i Generali di Nettuno!

Myth Cloth Ex Sea Dragon KanonIl primo ad esser stato esposto, come da copione, è stato Sea Dragon Kanon, colui che, nella serie animata, ha avuto il coraggio di prendersi gioco di un Dio. Devo ammettere che, a primo impatto, subito dopo aver visionato le prime foto scattate in fiera, non ho gradito alcuni elementi del modello. A prima vista l’armatura è sproporzionata, con coprispalle davvero piccoli ed il gonnellino più grande del solito, senza aggiungere il solito problema mal digerito della vita stretta. Il volto, per quel poco che si può vedere, non grida al miracolo, ma stiamo comunque parlando di un prototipo, quindi ci tocca aspettare le prime foto ufficiali per dare un giudizio più approfondito.

Myth Cloth Ex Deathmask e Aphrodite SurpliceL’altra novità appartenente alla linea Ex, che a dire il vero in pochi si aspettavano di vedere così presto, è stata quella di vedere il prototipo di Pisces Aphrodite Surplice con Cancer Deathmask al suo fianco, davvero notevole!

Bandai sa il fatto suo e non si è certo fermata alla linea Ex, dove peraltro è stato esposto Virgo Shaka OCE, mostrandoci, come un fulmine a ciel sereno, due Myth Cloth della serie classica, che accontentano gli amanti del Capitolo Santuario e quelli del Capitolo Hades. I due modelli in questione sono Sagitta Tramy, cavaliere d’argento che scoccò la freccia contro Saori Kido e Balrog Lune, il custode della prigione degli Inferi, che molti già posseggono sotto forma di statua prodotta da Folei tempo fa.

Saint Cloth Legend Cancer DeathmaskAltro ritorno, prevedibile, è stata l’apparizione di alcuni Saint Cloth Legend, ovvero Aiolos, di cui si erano perse le tracce dopo le ultime foto mostrate mesi fa. Ma accanto al cavaliere di Sagittarius troviamo la vera sorpresa: Cancer Deathmask! Il livello di dettaglio, così come espressa nell’action figure di Gemini Saga, è davvero alto e lascia a bocca aperta per quanta dedizione e cura sia stata applicata su questa linea che comprende i personaggi tratti dal film Legend of Sanctuary.

Ma non è finita qui, eh già, perchè a tradire ed ingannare le aspettative di molti collezionisti che attendevano una ristampa di Gemini Saga Ex, è stata questa immagine di Aiolos e Saga stesso che, almeno a prima vista, sembrerebbero essere dei Myth Cloth Ex, invece si sono rivelate tutt’altro, due modelli di una nuova linea chiamata Saint Cloth Action! Queste due action figures sono più basse rispetto ai fratelli maggiori e soprattutto sembrano avere le armature in plastica, una sorta di SH Figuarts per intenderci.

Altra chicca, impossibile da tralasciare, è un’altra linea denominata Saint Cloth Rebirth, che vede come protagonista Aries Mu. Il modellino ha un’altezza che si aggira tra i 10 ed i 12cm e che sembra ispirarsi alla prima serie Saint Cloth Series, ovvero i Vintage, ma solo per quanto riguarda le dimensioni. Esatto, perchè a qualità invece, ci troviamo di fronte ad un modellino in miniatura di incredibile dettaglio! In questa foto è possibile notare sia il mantello, a strato unico, sia l’object che ne forma il segno zodiacale. Saint Cloth Rebirth Aries MuBandai non è nuova a cose di questo genere, in effetti questo Myth sembra una sorta di Real Grade (nuova linea di Model Kit del mondo Gundam), dove si esprime un livello di dettaglio pauroso espresso in pochissimi centimetri. L’idea non è affatto male, perchè consente di allargare la fetta di utenza, soprattutto rende abbordabile a chiunque l’acquisto di modellini di dimensioni e costi contenuti!

In più, giusto per non lasciare nulla al caso, son stati esposti anche due prodotti dalla dubbia utilità, ovvero un Object di Sagittarius e l’elmo di Gemini Saga in scala 1:1. Per questi ultimi due rimane l’incognita, quindi non ci resta che attendere notizie ufficiali per saperne di più.

Così si conclude questo evento straordinario ricco di tante novità interessanti su cui discutere e riflettere. Voi avete già in mente i prossimi acquisti? Lasciate pure un commento qui in basso e diteci cosa vi è piaciuto o meno di questo Tamashii Nation 2014 😉